La "società della comunicazione" nella quale viviamo è focalizzata - appunto - sulla comunicazione, ma assai poco sull'ascolto: la cultura dominante è molto proiettata sul trasmettere, informare, persuadere, influenzare. Molto meno sul comprendere.

La mancanza di ascolto rende più difficile l'emersione delle individualità personali, e delle potenzialità.

I nuovi strumenti mediatici e i social web accorciano le distanze tra le persone, ma accrescono al contempo il senso di isolamento.

Sentirsi ascoltati e compresi è - secondo tutti i più grandi pedagogisti - uno dei bisogni più forti di un essere umano, ed è una premessa fondamentale per il benessere psicologico personale.

I Coach e i counselor di Learning Coach Studio gestiscono sportelli di ascolto per conto di scuole, università e associazioni.

Uno sportello di ascolto crea uno spazio di accoglienza, libero dal giudizio. Aiuta a ristrutturare difficoltà secondo un approccio di empowerment. Offre ossigeno psicologico

Gli sportelli di ascolto sono uno strumento particolarmente importante quando - per motivi sociali, ambientali, psicologici - le barriere all'ascolto si fanno più spesse: ad esempio, persone con difficoltà di apprendimento, o con vissuti di emarginazione.

Uno sportello di coaching in una scuola è un servizio di facilitazione e di empowerment su difficoltà riguardanti lo studio, il rapporto con le interrogazioni, le relazioni con i compagni e con gli insegnanti.
Lo scopo del servizio è quello di offrire ascolto alle difficoltà degli studenti, per aiutarli a sentirsi compresi, a reincorniciare le difficoltà scolastiche in una modalità che stimoli impegno, fiducia e motivazione; prima che le difficoltà si tramutino in un vero e proprio disagio. Si offrono inoltre suggerimenti mirati riguardanti il metodo di studio.



Nome e cognome*

Email*

Università

 

Scriva qui sotto la Sua richiesta*

* campi obbligatori